Blog: http://HeartProcession.ilcannocchiale.it

Le mancanze

 

Mai successo.
Completamente nauseato da una campagna politica fatta di niente.
Li sento parlare e sparlare su tutto e sul niente e per la prima volta in vita mia non riesco a capire, non riesco a capirli.
Non riesco a districarmi tra tante parole, tra inutili promesse.
Perché osservo le loro facce, che dicono il contrario di ciò che la lingua promette.
Non è questione : “ so tutti uguali”.
Non è nemmeno questione di capire o non capire che dall’altra parte c’è il peggio che possa capitare a questo martoriato paese: perché lo capisco che dall’altre c’è chi negli ultimi vent’anni ha camminato a braccetto con la mafia, con la corruzione.
So il cattivo che c’è dentro gente come Berlusconi o Bossi.
So i loro interessi.
Conosco il loro razzismo

Ma questa volta non ci riesco.
Non riesco a dimenticare le amarezze di promesse disilluse.
Non riesco a far finta di credere che dopotutto chi dovrebbe rappresentarmi è migliore di chi sta dall’altra parte.
Non riesco a credere alla comunione tra imprenditori e lavoratori, perché fino a quando ad intascare i profitti saranno i datori di lavoro e a morire sul lavoro saranno sempre e solo gli operai….Io a questa cazzo di comunanza non ci credo.
Non ci riesco a dare il mio voto contro la mafia a chi nelle sue liste in Sicilia non fa totale pulizia.
Perché la lotta alla mafia non si fa con la conta, “loro presentano sette impresentabili noi solamente uno”..ma vaffanculo te e quell’uno.
Non ci riesco a votare chi prima di parlare legge l’Avvenire
E non riesco nemmeno a prendere in considerazione chi della coerenza dovrebbe portare vanto.
Non riesco a votare chi , sinistra arcobaleno, in due anni di governo non è riuscito a portare a termine una battaglia che sia una che abbia in qualche modo portato vantaggi a chi di vantaggi non ne ha mai avuti.
Non riesco a votarli anche perché quando li osservo in Tv si capisce dalle loro facce che l’unica cosa che li preoccupa è la salvaguardia del posto di lavoro……ancorati ad un passato , non ideale , morto.

E sia ben chiaro queste mancanze non sono mie.
E non sono diventato qualunquista con il sorgere di un nuovo sole
I miei ideali , se possibile, oggi sono più forti di ieri.
A sto giro .E’ tutta colpa loro.

Pubblicato il 1/4/2008 alle 19.56 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web