.
Annunci online

HeartProcession
Il mio mondo tra cravatte e buffoni
politica interna
12 febbraio 2008
Le porcate della campagna elettorale-1-

Inizia la campagna elettorale ed iniziano " le porcate" per arraffare un voto in più.

Come sempre l’Oscar va al caro Silvio da Arcore.

Giusto pochi minuti fa , negli studi di porta, ha affermato: "Con questo governo con la ricerca estrema di lotta all'evasione si sono frenati i consumi e di conseguenza si è frenata la produzione". Quindi la lotta all'evasione fiscale ha frenato i consumi”( cit. Rep.)

Come dire, il male dell’Italia non sono gli stipendi da fame della classe operaia, non sono la precarietà del lavoro, non sono le tangenti e la corruzioni.

No il male dell’Italia è una efficace lotta all’evasione fiscale.

Cominciamo bene

Allo schifo non c’è mai fine.

E siamo solo all'inizio

politica interna
5 febbraio 2008
Ad Aprile si va al mare
 

Quindi si vota.
A sorpresa per me.
Credevo Veltroni leggermente più furbo.
Invece l’hanno spuntata i vari Mastella, Dini e Fisichella, democristiani dentro.
Democristiani della peggior specie.

Quindi si vota e ad oggi mi astengo, comincerà la mia latitanza “ politica” dai siparietti politici, dal tribuno Vespa e dal “ sono tanto buono” Floris.
Mi astengo perché il voto a destra nella mia vita non l’ho mai preso in considerazione.

Non avrei mai votato a destra nemmeno se a capo della coalizione ci fosse stato un “ Giusto”.
Figuriamoci se mi passa per la testa l’idea di votare BerlusconiFiniCasiniBossiMastellaDiniCapezzoneMussoliniStaraceRotondi
LaMalfaCuffaro

Il peggio del peggio.
Tanti aspiranti Godot che pur di riappropiarsi del potere si lasciano chiamare “Topi di Fogna” dai loro alleati senza battere ciglio.
Aspiranti Godot che sognano la Balena Bianca , ma che alla fine sanno che gli “affari” si possono far pure in una coalizione “ eterogenea”.

Vinceranno.
Di sicuro.
Sia perché la sinistra è stata sempre brava a farsi del male nei rari casi in cui ha governato e sia perché gli italiani sono tanti piccoli porcellini di Orwelliana memoria.

Non vogliono Politica al servizio del cittadino, vogliono un politico al loro servizio esclusivo.
All’italiano dai tette , una sana evasione fiscale e reality show ed è contento.
Cazzo se è contento.

Ma dall’altre parte cosa c’è?
Ah il Pd di Veltroni.
Lui non è mai stato comunista, ripete sempre, e basterebbe questo…e se non bastasse hanno una politca da zerbino nei confronti del vaticano,politica economica che ha come referente Montezemolo, sono un partito di potere che ama gestire il potere.
Sempre meno peggio di quelli de là, ma ad aprile voglio respirare a pieni polmoni , non ho voglia di tapparmi di nuovo il naso.

Poi ci sarebbe, e il condizionale è d’obbligo, la sinistra unita.
Ed io voterei loro, idealmente.
Ma sento sempre le solite e vecchie litanie polemiche, i distinguo , la falce nel simbolo si , la falce nel simbolo no, massimalisti, minimalisti.
Dio mio che tristezza.

Quando anche uno come Diliberto con il suo zero virgola uno si permette di mettere bocca…dove cacchio vogliono andare?
Ci vorrebbero più Vendola e meno Di liberto.
Scommettiamo che ciò non avverrà?

Forse l’unica possibilità che mi permetterebbe in coscienza di fare il pio cittadino sarebbe una Bonino candidata a Presidente del consiglio con i Radicali.
Comincio a togliere il costume dall’armadio

20 dicembre 2007
Un paese sempre più Pagliaccio dove mancano i Giullari di Corte
 


Meraviglia e scalpore destano la pubblicazione su Repubblica del file audio della conversazione tra Berlusconi e il Saccà.
Chi si meraviglia della pubblicazione , (tutti rigorosamente soldatini del signore di Arcore), dovrebbe ricordarsi cosa ha fatto “ Il Giornale” negli anni passati.
A chi si meraviglia di sentire dove può arrivare il Silvio Italiano, ( tra i Piddini ci sono flotte di ingenue che ogni volta cascano dal pero): “ di che cazzo ti meravigli?
E mentre leggo che Berlusconi asserisce che in Rai lavorano solo chi si prostituisce o gente di sinistra, penso alla faccia di Vespa che ha sempre dichiarato di non essere di Sinistra

A Roma, Caput Mundi e Città Aperta( un tempo) il consiglio comunale ha bocciato la proposta di istituire il Registro delle unioni civili.
I Piddini hanno votato insieme al Centro Destra.
Miiiii come è laico Veltroni.
Speriamo che non si metta a leggere
Ferrara , altrimenti sono uccelli per diabetici( leggi Cazzi Amari)

Altro avviso di Garanzia per Luciano Moggi
Continua secondo i giudici di Napoli ad essere il padrone del mondo del Calcio.
Mi chiedo: Ma per radiare qualcuno dal mondo del Calcio….si deve mettere a Cantare Viva la France insieme a Domenech?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi veltroni moggi vespa saccà

permalink | inviato da HeartProcession il 20/12/2007 alle 19:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
politica interna
18 novembre 2007
Un uomo disperato che incute Paura
 

Attraverso “ i cattivi” insegnanti ho sempre pensato che la Democrazia fosse una cosa seria.
Una conquista, giorno dopo giorno.

Oggi un uomo che nei mali e nei vizi di quest’ Italia ci sguazza da trent’anni, ha deciso di chiudere un partito di Plastica e di crearne uno nuovo che dovrebbe in linea teorica inglobare tutti gli altri partiti della destra Italiana.


Ha deciso Lui.
Ha deciso lui , perché …come si permettono coloro i quali sono stati tolti dalla fogna dalla sua aurea ad andargli contro.
Come si permettono a dire che forse sbaglia.
Come si permettono a cercare spazi diversi fuori dalla sua influenza.

Ha deciso Lui.
Oggi Forza italia non esiste più…e fino a ieri sera avrei cantato inni di gioia per ciò
Oggi la Cdl non esiste più è cosa morta , e fino a ieri sera avrei fatto stracci del mio miglior vestito a questa notizia.

Ma oggi, vedere quelle immagini, di un uomo circondato da folla cieca , Osannato …un pugno allo stomaco.

Un uomo disperato che gioca al rialzo.
Schizofrenia che nasconde qualcosa che solo i prossimi giorni ci diranno.
Ed una paura che mi assale alla gola e non va più via


politica interna
16 novembre 2007
WAIT AND SE....A
Dicono che a Roma in quest’ultimo anno e mezzo ci sia stata un’impennata nella vendita dei tutori per le spalle.
Ad acquistarli senatori del Centro Destra.

Oramai è diventata una barzelletta:Berlusconi che ad ogni votazione importante al Senato si dice sicuro che il CS cadrà.
Tutto ciò è talmente paradossale che oramai Fini e Casini quando parla il Berlusca si domandano se per caso non portasse sfiga e si toccano le parti Basse.

E’ talmente paradossale il tutto che queste presunte spallate , leggendo la lettera di Fini oggi sul giornale, colpiscono non una maggioranza disperata, ma un’opposizione che dovrebbe essere ben salda e che invece mostra segni di insofferenze verso il loro leader Maximo.
Parliamoci Chiaro: Fini assomiglia sempre più a Godot e morirà da Godot se alle prossime elezioni il candidato sarà ancora Silvio Berlusconi, cosa probabile , anzi certa , se il voto sarà nella prima metà del 2008
Invece se si votasse nel 2009…

E poi il Berlusconi dimentica un paio di cosette:Se è vero che nel Cs a non tutti piace questo governo , se è vero che a Sinistra i delusi sono molti….è anche vero che nessuno dimentica le schifezze dei cinque anni precedenti. Un incubo che è meglio non rivivere

A me sta storia delle spallate assomiglia sempre più al presunto passaggio di Ronaldinho al Milan
….“ arma di distrazione di massa “ ….. sappiamo tutti com’è finita: Ronaldinho ancora al Barca e Giardino a Milano.

La più bella battuta sulle disgrazie Berlusconiane( e da qui il titolo del post) comunque l’ha fatta il bloggerbauscia Watergate da Daw: “ Berlusconi non ha detto “Wait and See”, ma “Wait and Sea”, intentedeva che il governo cadrà prima dell’estate”( più o meno)

Grande

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte



Antipixel di SocialDust Blog Aggregator


Fabrizio De André                                                                                                 
E tu, tu la chiami guerra.                                                                                       
E non sai che cos'è.


Tacito
Dove fanno il deserto,
quello chiamano pace

Sto leggendo




Disco della settimana
Baby Dee-Safe inside the day



 


Oggi ti regalo( tanto non mi costa un cazzo)









Blog-Show la vetrina italiana dei blog!

VISTI E RIVISTI NEL 2008


Ascoltati nel 2008


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Iscritto su Aggregatore.com Aggregatore Iscritto su FromBlogs.com [Valid RSS] Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360°

 provenienti dal mondo dei blog!



IL CANNOCCHIALE